A proposito di alcuni atti "flessibili" dell'Ivass: possibili implicazioni per imprese e consumatori