Il presente analizza il rapporto tra lavoro, patologia e morte. Più precisamente, si proverà a esaminare la relazione tra morte e lavoro presso l’Ilva, nel famoso quartiere Tamburi di Taranto, in quanto essa è “carne viva, metafora di una condizione universale. Una fabbrica non soltanto di acciaio ma di storie e di morte”. Scopo del presente, quindi, è decostruire i processi attraverso i quali vengono selezionati i luoghi da adibire a laboratorio privilegiato delle sperimentazioni del capitalismo finanziario, al fine di comprendere cosa possa rappresentare il suicidio rispetto alle logiche di estrazione di valore dall'uomo e dall'ambiente. In sintesi, si proverà a rispondere al seguente interrogativo: il suicidio è un banale errore di percorso di queste sperimentazioni o rappresenta – attraverso la produzione di un significato sociale – la messa in discussione delle moderne politiche di gestione del lavoro nel loro essere “macchina sociale”?

Fabbriche del suicidio. Lavoro, patologie e “produzione” di morte a Taranto,

Ferraro S
2014

Abstract

Il presente analizza il rapporto tra lavoro, patologia e morte. Più precisamente, si proverà a esaminare la relazione tra morte e lavoro presso l’Ilva, nel famoso quartiere Tamburi di Taranto, in quanto essa è “carne viva, metafora di una condizione universale. Una fabbrica non soltanto di acciaio ma di storie e di morte”. Scopo del presente, quindi, è decostruire i processi attraverso i quali vengono selezionati i luoghi da adibire a laboratorio privilegiato delle sperimentazioni del capitalismo finanziario, al fine di comprendere cosa possa rappresentare il suicidio rispetto alle logiche di estrazione di valore dall'uomo e dall'ambiente. In sintesi, si proverà a rispondere al seguente interrogativo: il suicidio è un banale errore di percorso di queste sperimentazioni o rappresenta – attraverso la produzione di un significato sociale – la messa in discussione delle moderne politiche di gestione del lavoro nel loro essere “macchina sociale”?
978-88-5752-127-5
Lavoro, Fabbrica, Durkheim, suicidio, tardo-liberismo
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12570/12793
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact