Tra 'prestezza' e 'disegno'. I generi dell'avviso e della lettera