I vescovi del Gran Conte e il modello della Normandia