Il libro percorre le antiche e nuove mappe del culto delle capuzzelle, i crani ignoti che si trovano negli ipogei napoletani e che rappresentano nell'immaginario popolare le anime del purgatorio, dalla Sanità al centro antico fino ai quartieri periferici della città, raccogliendo pareri, interviste e testimonianze letterarie che raccontano ciò che ne resta. Dal confronto tra la commossa “ricordanza” degli anziani e l'adesione più problematica dei giovani, emerge il rapporto tra passato e presente del culto.

Il purgatorio a Napoli

NIOLA M
2003

Abstract

Il libro percorre le antiche e nuove mappe del culto delle capuzzelle, i crani ignoti che si trovano negli ipogei napoletani e che rappresentano nell'immaginario popolare le anime del purgatorio, dalla Sanità al centro antico fino ai quartieri periferici della città, raccogliendo pareri, interviste e testimonianze letterarie che raccontano ciò che ne resta. Dal confronto tra la commossa “ricordanza” degli anziani e l'adesione più problematica dei giovani, emerge il rapporto tra passato e presente del culto.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12570/17906
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact