This essay aims to raise attention among sociologists of law on the difficulty of state law to take into account and address instances alternative to the logic of the market and free competition, with specific reference to public services that directly affect people’s quality of life, such as the management of water resources. This is an important issue, considering that since the end of last century economic considerations have played a dominant role in scholarly thinking across the social sciences in a scenario marked by the affirmation of liberalism and mercantilism, the emergence of global private powers, the deregulation of markets and the consequent compression of social rights.

Il contributo intende sollecitare l’attenzione dei sociologi giuridici intorno al tema della difficoltà per il diritto di fonte statale di recepire istanze alternative a quelle proprie del mercato e della libera concorrenza, in un settore che tocca da vicino la qualità della vita delle persone e delle comunità come quello dei servizi idrici. E ciò tenendo conto del fatto che tra la fine del secolo scorso e l’inizio del nuovo millennio è stata l’economia a esercitare una funzione dominante tale da estendere il proprio paradigma alle altre scienze sociali, con l’affermazione di liberismo, mercantilismo, emersione di poteri privati globali, deregulation dei mercati e conseguente compressione dei diritti sociali.

Politica e amministrazione nella gestione dei servizi idrici. Dalla gestione pubblica alla crisi del New Public Management.

MAROTTA, Sergio
2018

Abstract

Il contributo intende sollecitare l’attenzione dei sociologi giuridici intorno al tema della difficoltà per il diritto di fonte statale di recepire istanze alternative a quelle proprie del mercato e della libera concorrenza, in un settore che tocca da vicino la qualità della vita delle persone e delle comunità come quello dei servizi idrici. E ciò tenendo conto del fatto che tra la fine del secolo scorso e l’inizio del nuovo millennio è stata l’economia a esercitare una funzione dominante tale da estendere il proprio paradigma alle altre scienze sociali, con l’affermazione di liberismo, mercantilismo, emersione di poteri privati globali, deregulation dei mercati e conseguente compressione dei diritti sociali.
9788891630940
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12570/184
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact