Il saggio delinea tratti salienti del dibattito sulla questione della pace nella cultura politica francese del Seicento. In questo contesto, emerge il contributo di Crucé, autore di una radicale proposta di cancellazione della guerra, fondata sulla percezione di una natura simpatetica del genere umano e sull'obiettivo di costruire una struttura di arbitrato internazionale permanente.

Pacifismo nella cultura politica francese del primo Seicento: Émeric Crucé

F. Russo
2021

Abstract

Il saggio delinea tratti salienti del dibattito sulla questione della pace nella cultura politica francese del Seicento. In questo contesto, emerge il contributo di Crucé, autore di una radicale proposta di cancellazione della guerra, fondata sulla percezione di una natura simpatetica del genere umano e sull'obiettivo di costruire una struttura di arbitrato internazionale permanente.
978-88-917-9910-4
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12570/23950
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact