L'intervento prende in esame il problema precedentemente quasi del tutto ignorato dalla critica dei soggiorni a L'Aquila del fiorentino Bernardino Monaldi, artista modesto ma che assunse un ruolo decisivo per gli sviluppi della pittura in Abruzzo nei primi decenni del Seicento. Vengono segnalate anche alcune opere inedite del pittore e si riconduce al suo ambito la decorazione ad affresco del Casino Branconio a L'Aquila.

I soggiorni abruzzesi di Bernardino Monaldi

De Mieri S
2010

Abstract

L'intervento prende in esame il problema precedentemente quasi del tutto ignorato dalla critica dei soggiorni a L'Aquila del fiorentino Bernardino Monaldi, artista modesto ma che assunse un ruolo decisivo per gli sviluppi della pittura in Abruzzo nei primi decenni del Seicento. Vengono segnalate anche alcune opere inedite del pittore e si riconduce al suo ambito la decorazione ad affresco del Casino Branconio a L'Aquila.
978-88-8016-958-1
Abruzzo
Firenze
Controriforma
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12570/24976
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact