Lo scritto è dedicato a due inedite e importanti pale d'altare del pittore veneto, residente ad Ascoli Piceno, Pietro Gaia. Un artista che contribuisce tra la fine del Cinquecento e gli inizi del Seicento a divulgare in Abruzzo i modi di Jacopo Palma il Giovane e di altre personalità venete.

Dipinti di Pietro Gaia. Chiesa dei Cappuccini, Teramo

De Mieri S
2006

Abstract

Lo scritto è dedicato a due inedite e importanti pale d'altare del pittore veneto, residente ad Ascoli Piceno, Pietro Gaia. Un artista che contribuisce tra la fine del Cinquecento e gli inizi del Seicento a divulgare in Abruzzo i modi di Jacopo Palma il Giovane e di altre personalità venete.
88-501-0097-3
Venezia
Marche
Cappuccini
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12570/24978
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact