Lo scritto riesamina le posizioni storiografiche relative ai soggiorni degli artisti spagnoli a Napoli nel Cinquecento. Viene ulteriormente provato il passaggio di Pedro Machuca, attraverso l'identificazione di un prelievo da una sua scomparsa opera meridionale in un dipinto conservato a Sant'Agata dei Goti; si sostanzia l'ipotesi dell'esistenza di un pittore denominato Domenico Spagnolo, attivo a Montecassino e forse a Veroli, e si espungono dal catalogo di Luis de Vargas e Luis de Morales due dipinti a loro correntemente ascritti negli ultimi decenni, rispettivamente l'Ecce Homo di Maiori (collezione privata) e la celebre Madonna della Purità di San Paolo Maggiore.

Pittura iberica nel vicereame (e ai suoi confini). Appunti su Pedro Machuca, ‘Domenico Spagnolo’, Luis de Vargas e Luis de Morales

De Mieri S
2017

Abstract

Lo scritto riesamina le posizioni storiografiche relative ai soggiorni degli artisti spagnoli a Napoli nel Cinquecento. Viene ulteriormente provato il passaggio di Pedro Machuca, attraverso l'identificazione di un prelievo da una sua scomparsa opera meridionale in un dipinto conservato a Sant'Agata dei Goti; si sostanzia l'ipotesi dell'esistenza di un pittore denominato Domenico Spagnolo, attivo a Montecassino e forse a Veroli, e si espungono dal catalogo di Luis de Vargas e Luis de Morales due dipinti a loro correntemente ascritti negli ultimi decenni, rispettivamente l'Ecce Homo di Maiori (collezione privata) e la celebre Madonna della Purità di San Paolo Maggiore.
9788867661756
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12570/24985
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact