Il saggio affronta il problema della formazione di Carlo Sellitto, uno dei principali seguaci del Caravaggio a Napoli. Grazie alla valorizzazione di alcune osservazioni della critica e, soprattutto, ad alcuni documenti inediti viene precisato che l'artista si formò nella bottega del napoletano Girolamo Imperato. Ciò appare confermato dalla giovanile (inedita) Madonna del Rosario conservata a San Chirico Raparo, in Lucania, terra di origine del pittore.

Una cona del Rosario, ed altro, per la prima attività di Carlo Sellitto

De Mieri S
2008

Abstract

Il saggio affronta il problema della formazione di Carlo Sellitto, uno dei principali seguaci del Caravaggio a Napoli. Grazie alla valorizzazione di alcune osservazioni della critica e, soprattutto, ad alcuni documenti inediti viene precisato che l'artista si formò nella bottega del napoletano Girolamo Imperato. Ciò appare confermato dalla giovanile (inedita) Madonna del Rosario conservata a San Chirico Raparo, in Lucania, terra di origine del pittore.
978-88-87111-67-5
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12570/25008
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact