I disturbi ASD sono sindromi neuro comportamentali complessi; viaggiare, stare in posti affollati, fare una visita medica, approcciare un coetaneo, andare all’Università, sono solo alcuni esempi che possono generare condizioni di ansia e che, spesso, dis_connettono il soggetto dalla vita reale. L’obiettivo della ricerca è quello di sperimentare l’utilizzo di tecnologie innovative per favorire gli scambi relazionali e funzionali tra persone con autismo e persone neuro tipiche, per favorire l’autonomia individuale delle persone con autismo, nella gestione del quotidiano e nella comunicazione sociale, soprattutto nell’età evolutiva e adulta. Nell’ambito di un progetto di ricerca è in corso di sperimentazione la realizzazione di un’app che sarà realizzata da un team multidisciplinare composto da esperti, neuropsichiatri, psicologi clinici, informatici e architetti. L’app simula spazi e situazioni, ‘semplifica’ la visualizzazione degli ambienti e ‘personalizza’, con diversi livelli di complessità e interattività, adattandosi ad utenti con differenti livelli di abilità intellettiva e linguistica. Nell’ambito delle nostre specifiche competenze sono oggetto di studio le diverse modalità di semplificazione dello spazio simulato e le diverse modalità di interazione, dal semplice video (livello 0), alle panoramiche 360° (livelli 1 e 2), fino alla sperimentazione dell’utilizzo della VR e l’utilizzo di wearable technology.

Simulare per RI_Connettere. VR per i disturbi dello spettro autistico. Simulation for Re_Connecting. VR for Autism Spectrum Disorders

Emanuela Lanzara
2020-01-01

Abstract

I disturbi ASD sono sindromi neuro comportamentali complessi; viaggiare, stare in posti affollati, fare una visita medica, approcciare un coetaneo, andare all’Università, sono solo alcuni esempi che possono generare condizioni di ansia e che, spesso, dis_connettono il soggetto dalla vita reale. L’obiettivo della ricerca è quello di sperimentare l’utilizzo di tecnologie innovative per favorire gli scambi relazionali e funzionali tra persone con autismo e persone neuro tipiche, per favorire l’autonomia individuale delle persone con autismo, nella gestione del quotidiano e nella comunicazione sociale, soprattutto nell’età evolutiva e adulta. Nell’ambito di un progetto di ricerca è in corso di sperimentazione la realizzazione di un’app che sarà realizzata da un team multidisciplinare composto da esperti, neuropsichiatri, psicologi clinici, informatici e architetti. L’app simula spazi e situazioni, ‘semplifica’ la visualizzazione degli ambienti e ‘personalizza’, con diversi livelli di complessità e interattività, adattandosi ad utenti con differenti livelli di abilità intellettiva e linguistica. Nell’ambito delle nostre specifiche competenze sono oggetto di studio le diverse modalità di semplificazione dello spazio simulato e le diverse modalità di interazione, dal semplice video (livello 0), alle panoramiche 360° (livelli 1 e 2), fino alla sperimentazione dell’utilizzo della VR e l’utilizzo di wearable technology.
9788835104490
VR Virtual Reality
autismo
User Experience
immagini immersive
video modeling
wearable technology
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12570/29558
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact