Il mondo di Omero ed Esiodo: un esempio di diritto orale