Il chiaroscuro comunicativo della progettazione testuale