Saggio sugli aspetti di continuità, nel panorama artistico, tra Meridione svevo e Meridione angioino, nel segno di un comune riferimento all'arte del Gotico europeo e di un'utilizzazione di analoghe maestranze di architetti e scultori, sotto il regno di Carlo I d'Angiò, nelle fabbriche civili ed ecclesiastiche di committenza regia.

Le arti figurative

LEONE DE CASTRIS, Pierluigi
2004

Abstract

Saggio sugli aspetti di continuità, nel panorama artistico, tra Meridione svevo e Meridione angioino, nel segno di un comune riferimento all'arte del Gotico europeo e di un'utilizzazione di analoghe maestranze di architetti e scultori, sotto il regno di Carlo I d'Angiò, nelle fabbriche civili ed ecclesiastiche di committenza regia.
88-220-4162-3
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12570/3901
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact