La storia della scuola tra linearità e complessità