La disciplina sulle dichiarazioni anticipate di trattamento tra tutela della vita, principio di autodeterminazione terapeutica e dignità umana