La metamorfosi del "cavalliero" moderno. Appunti in margine al Trattato torelliano