Il volume si interroga, in chiave storica, teorica e pratica, su alcuni caratteri distintivi delle comunità familiari della contemporaneità, che pongono nuove sfide alla riflessione pedagogica: il polimorfismo familiare, la natura sempre più problematica della pratica educativa genitoriale, l’esistenza di plurali approcci educativi parentali. Le questioni educative aperte da questi elementi richiedono un ripensamento del rapporto fra educazione, famiglie e genitorialità che, nel testo, si esprime nei termini di una pedagogia per le famiglie. Si tratta di una prospettiva di studio, ricerca e azione educativa che adotta il paradigma transazionale di matrice deweyana, leggendo le famiglie come comunità educative a base relazionale e la genitorialità come forma di apprendimento in età adulta e, quindi, come processo in costante trasformazione. In linea con le coordinate teorico-pratiche di una epistemologia riflessiva e trasformativa delle pratiche educative, si pensa tanto ai bisogni di formazione dei genitori quanto ai bisogni di formazione dei professionisti dell’educazione e della formazione impegnati in attività di educazione familiare e si focalizza l’attenzione sulla consulenza pedagogica e, in particolare, sulla consulenza educativa alla genitorialità quale pratica educativa professionale di secondo livello.

Pedagogia per le famiglie. La consulenza educativa alla genitorialità in trasformazione

Perillo P
2018

Abstract

Il volume si interroga, in chiave storica, teorica e pratica, su alcuni caratteri distintivi delle comunità familiari della contemporaneità, che pongono nuove sfide alla riflessione pedagogica: il polimorfismo familiare, la natura sempre più problematica della pratica educativa genitoriale, l’esistenza di plurali approcci educativi parentali. Le questioni educative aperte da questi elementi richiedono un ripensamento del rapporto fra educazione, famiglie e genitorialità che, nel testo, si esprime nei termini di una pedagogia per le famiglie. Si tratta di una prospettiva di studio, ricerca e azione educativa che adotta il paradigma transazionale di matrice deweyana, leggendo le famiglie come comunità educative a base relazionale e la genitorialità come forma di apprendimento in età adulta e, quindi, come processo in costante trasformazione. In linea con le coordinate teorico-pratiche di una epistemologia riflessiva e trasformativa delle pratiche educative, si pensa tanto ai bisogni di formazione dei genitori quanto ai bisogni di formazione dei professionisti dell’educazione e della formazione impegnati in attività di educazione familiare e si focalizza l’attenzione sulla consulenza pedagogica e, in particolare, sulla consulenza educativa alla genitorialità quale pratica educativa professionale di secondo livello.
978-88-917-8123-9
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12570/4938
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact