Monografia sul grande artista senese protagonista del rinnovamento della pittura italiana nella prima metà del XIV secolo, la prima caratterizzata da una ampia trattazione dell'attività dell'artista di stampo saggistica e da un catalogo analitico delle opere ciascuna con bibliografia e storia critica. La lettura dell'opera di Simone Martini esce dall'interpretazione tradizionale del "pittore-poeta", dell'alfiere - di contro alla pittura concreta e "spaziosa" di Giotto - di un'arte sostanzialmente astratta e rarefatta, lineare e ritmica, e valorizza invece la sua capacità, già elogiata dalle fonti, di "ritrarre la natura", di riprodurre mimeticamente le tecniche, i materiali, le stoffe, gli ornamenti, le oreficerie, gli oggetti della vita quotidiana, dentro una pittura raffinata e gotica, sintesi delle esperienze della scuola senese, della cultura figurativa europea e dei rapporti fra l'artista e l'entourage giottesco.

Simone Martini

LEONE DE CASTRIS, Pierluigi
2003

Abstract

Monografia sul grande artista senese protagonista del rinnovamento della pittura italiana nella prima metà del XIV secolo, la prima caratterizzata da una ampia trattazione dell'attività dell'artista di stampo saggistica e da un catalogo analitico delle opere ciascuna con bibliografia e storia critica. La lettura dell'opera di Simone Martini esce dall'interpretazione tradizionale del "pittore-poeta", dell'alfiere - di contro alla pittura concreta e "spaziosa" di Giotto - di un'arte sostanzialmente astratta e rarefatta, lineare e ritmica, e valorizza invece la sua capacità, già elogiata dalle fonti, di "ritrarre la natura", di riprodurre mimeticamente le tecniche, i materiali, le stoffe, gli ornamenti, le oreficerie, gli oggetti della vita quotidiana, dentro una pittura raffinata e gotica, sintesi delle esperienze della scuola senese, della cultura figurativa europea e dei rapporti fra l'artista e l'entourage giottesco.
88-7179-399-4
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12570/4994
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact