Il volume propone uno studio sulle fonti diocesane e l’analisi dei documenti collegati alla produzione cartografica dell’ultimo quarto dell’Ottocento prodotta per l’Arcidiocesi di Napoli. Attraverso le Relazioni Biennali (fondo documentario custodito all'Archivio Storico Diocesano di Napoli) -redatte dai prelati della città sullo “stato reale, morale e materiale” delle circoscrizioni ecclesiastiche- sono analizzate le planimetrie delle “ottine” parrocchiali e gli elementi di sviluppo urbano alla vigilia dei lavori di Risanamento della città (post 1885). Queste "Relazioni" contengono descrizioni che sono state associate ai grafici presenti invece nel fondo "Piante e Disegni" (erano state isolate negli anni Sessanta del Novecento per un malinteso senso di conservazione dalla direzione dell'archivio). Nella proposizione in catalogo costituiscono altro possibile strumento di lettura per le trasformazioni urbane e per lo studio della città nel XIX secolo a disposizione degli studiosi. In appendice documentaria, a margine del lavoro, è riproposto l’indice del fondo Piante e Disegni dell’Archivio Storico Diocesano di Napoli (riordinato nel 1994, già pubblicato), che contiene un patrimonio di stampe, grafici e incisioni compreso tra il XVI e il XX secolo.

Cartografia e fonti diocesane per la storia di una città

ROSSI, Pasquale
2012

Abstract

Il volume propone uno studio sulle fonti diocesane e l’analisi dei documenti collegati alla produzione cartografica dell’ultimo quarto dell’Ottocento prodotta per l’Arcidiocesi di Napoli. Attraverso le Relazioni Biennali (fondo documentario custodito all'Archivio Storico Diocesano di Napoli) -redatte dai prelati della città sullo “stato reale, morale e materiale” delle circoscrizioni ecclesiastiche- sono analizzate le planimetrie delle “ottine” parrocchiali e gli elementi di sviluppo urbano alla vigilia dei lavori di Risanamento della città (post 1885). Queste "Relazioni" contengono descrizioni che sono state associate ai grafici presenti invece nel fondo "Piante e Disegni" (erano state isolate negli anni Sessanta del Novecento per un malinteso senso di conservazione dalla direzione dell'archivio). Nella proposizione in catalogo costituiscono altro possibile strumento di lettura per le trasformazioni urbane e per lo studio della città nel XIX secolo a disposizione degli studiosi. In appendice documentaria, a margine del lavoro, è riproposto l’indice del fondo Piante e Disegni dell’Archivio Storico Diocesano di Napoli (riordinato nel 1994, già pubblicato), che contiene un patrimonio di stampe, grafici e incisioni compreso tra il XVI e il XX secolo.
978-88-6666-182-5
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12570/5174
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact