Il testo ricostruisce la storia del fenomeno criminale noto come camorra dalla nascita nel 1821 fino alla faida del 2005 nel quartiere secondigliano tra il clan Di Lauro e gli scissionisti. L'autrice indaga sulla percezione sociale del fenomeno, sull'evoluzione dei clan all'indomani del terremoto dell'irpinia del 1980 e sul passaggio dalla camorra come organizzazione essenzialmente dedita all'estorsione alla camorra impresa.

La criminalità organizzata in Campania

CUNZIO, Marialaura
2005-01-01

Abstract

Il testo ricostruisce la storia del fenomeno criminale noto come camorra dalla nascita nel 1821 fino alla faida del 2005 nel quartiere secondigliano tra il clan Di Lauro e gli scissionisti. L'autrice indaga sulla percezione sociale del fenomeno, sull'evoluzione dei clan all'indomani del terremoto dell'irpinia del 1980 e sul passaggio dalla camorra come organizzazione essenzialmente dedita all'estorsione alla camorra impresa.
978-88-89373-38-5
camorra; impresa; sviluppo
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12570/5196
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact