Nel quadro del dibattito su "donne di potere" e "donne vicine al potere" il saggio affronta la storia di Anna Carafa erede di uno dei grandi patrimoni italiani del primo 600. Il suo matrimonio con Medina de las Torres, futuro vicerè di Napoli, costituisce l'occasione per analizzare la rete di rapporti che collegava la corte di Madrid con la capitale del Regno e le reti di relazione tra le grandi aristocrazie europee all'interno del sistema imperiale spagnolo

Una viceregina napoletana nella Napoli spagnola: Anna Carafa

FIORELLI, Vittoria
2008

Abstract

Nel quadro del dibattito su "donne di potere" e "donne vicine al potere" il saggio affronta la storia di Anna Carafa erede di uno dei grandi patrimoni italiani del primo 600. Il suo matrimonio con Medina de las Torres, futuro vicerè di Napoli, costituisce l'occasione per analizzare la rete di rapporti che collegava la corte di Madrid con la capitale del Regno e le reti di relazione tra le grandi aristocrazie europee all'interno del sistema imperiale spagnolo
978-88-8334-365-0
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12570/554
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact