La pratica della sigillatura dei documenti hittiti su tavoletta d’argilla e scrittura cuneiforme caratterizza la vita politico-amministrativa del regno hittita. Partendo dai depositi di tavolette e cretule venuti di recente alla luce in diversi edifici (di carattere sia amministrativo che religioso) nell’area della cd. “Città Alta” della capitale Hattusa, si riconsiderano le procedure di sigillatura e archiviazione, con particolare attenzione a quei documenti verisimilmente redatti in origine su tavolette di legno cerate, dei quali però il record archeologico offre soltanto le cretule originariamente a questi collegate.

Sigilli, sigillature e tavolette di legno: alcune considerazioni alla luce dei nuovi dati

MARAZZI, Massimiliano
2007

Abstract

La pratica della sigillatura dei documenti hittiti su tavoletta d’argilla e scrittura cuneiforme caratterizza la vita politico-amministrativa del regno hittita. Partendo dai depositi di tavolette e cretule venuti di recente alla luce in diversi edifici (di carattere sia amministrativo che religioso) nell’area della cd. “Città Alta” della capitale Hattusa, si riconsiderano le procedure di sigillatura e archiviazione, con particolare attenzione a quei documenti verisimilmente redatti in origine su tavolette di legno cerate, dei quali però il record archeologico offre soltanto le cretule originariamente a questi collegate.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12570/619
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact