il saggio presente costituisce un regalo di compleanno per gli ottant'anni di un maestro. al tempo stesso consente di ripensare al rapporto intrattenuto dalla critica italiana della seconda metà del '900 nei confronti della pittura del secolo precedente. Teofilo Patini, cui Ferdinando Bologna ha dedicato un volume importante a più mani, nel 1990, costituisce un osservatorio migliore di altri per intendere i termini di questo difficile rapporto.

Teofilo Patini tra le genti e le terre d'Abruzzo

CAUSA, Stefano
2007

Abstract

il saggio presente costituisce un regalo di compleanno per gli ottant'anni di un maestro. al tempo stesso consente di ripensare al rapporto intrattenuto dalla critica italiana della seconda metà del '900 nei confronti della pittura del secolo precedente. Teofilo Patini, cui Ferdinando Bologna ha dedicato un volume importante a più mani, nel 1990, costituisce un osservatorio migliore di altri per intendere i termini di questo difficile rapporto.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12570/654
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact