La valutazione tra cultura e adempimento. Per una politica di "rettifica dei nomi"