In aperto contrasto con la soluzione proposta nella decisione commentata, l'A. ritiene che nel caso di appello notificato presso il procuratore della parte originaria defunta, la Corte di Appello, anziché dichiarare l’inammissibilità dell’impugnazione, avrebbe dovuto, rilevata la nullità del ricorso in appello per omissione od incertezza assoluta nell’indicazione dell’appellato, disporre la sanatoria, con effetto ex tunc, dell’impugnazione, mediante l’esecuzione dell’ordine di rinnovo della notificazione del ricorso agli eredi dell’originaria controparte, in applicazione dell’art. 164, 2° e 3° comma, c.p.c.

Brevi osservazioni in tema di impugnazione proposta presso il procuratore della parte defunta,

METAFORA R
2014

Abstract

In aperto contrasto con la soluzione proposta nella decisione commentata, l'A. ritiene che nel caso di appello notificato presso il procuratore della parte originaria defunta, la Corte di Appello, anziché dichiarare l’inammissibilità dell’impugnazione, avrebbe dovuto, rilevata la nullità del ricorso in appello per omissione od incertezza assoluta nell’indicazione dell’appellato, disporre la sanatoria, con effetto ex tunc, dell’impugnazione, mediante l’esecuzione dell’ordine di rinnovo della notificazione del ricorso agli eredi dell’originaria controparte, in applicazione dell’art. 164, 2° e 3° comma, c.p.c.
impugnazioni ; interruzione ; parte defunta
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12570/1112
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact