L'articolo commenta il comma 2 dell'art. 1469bis, introdotto nel codice civile a seguito della Direttiva CE 93/13. L'indagine condotta mira a porre in risalto l'ambiguità terminologica delle qualifiche di consumatore e professionista e la necessita di superare intepretazioni troppo restrittive al fine di realizzare una giustizia sostanziale nella tutela del contraente debole, maggiormente conforme alla ratio della novellazione codicistica.

Ambito soggettivo di applicazione della disciplina.Il consumatore ed il professionista

GATT, Lucilla
1997-01-01

Abstract

L'articolo commenta il comma 2 dell'art. 1469bis, introdotto nel codice civile a seguito della Direttiva CE 93/13. L'indagine condotta mira a porre in risalto l'ambiguità terminologica delle qualifiche di consumatore e professionista e la necessita di superare intepretazioni troppo restrittive al fine di realizzare una giustizia sostanziale nella tutela del contraente debole, maggiormente conforme alla ratio della novellazione codicistica.
consumatore; tutela contraente debole; contratto; diritto europeo
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12570/1240
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact