Il ne bis in idem e la difficoltà di dialogo tra ordinamento europeo e ordinamento interno