Fare l’umano. Corpo, diversità e tecnologie in Micheal Foucault