La nota esamina la pronuncia delle Sezioni Unite n. 14617 del 2010 nella quale trova conferma la massima secondo cui, in ambito professionale, le fattispecie di illecito disciplinare possono essere individuate sulla base di una scelta concreta riservata agli ordini professionali, come tale insindacabile dalla Corte di Cassazione se non nei limiti di una valutazione di ragionevolezza. Si evidenziano pertanto le perplessità sui livelli di garanzia del singolo professionista, guardando al fenomeno sanzionatorio sia nella prospettiva pubblicistica (muovendo dal presupposto che gli ordini professionali siano enti pubblici), sia nella prospettiva privatistica (recuperando la sostanza associativa degli ordini professionali).

Le garanzie nei confronti del potere disciplinare degli ordini professionali

Serena Stacca
2011

Abstract

La nota esamina la pronuncia delle Sezioni Unite n. 14617 del 2010 nella quale trova conferma la massima secondo cui, in ambito professionale, le fattispecie di illecito disciplinare possono essere individuate sulla base di una scelta concreta riservata agli ordini professionali, come tale insindacabile dalla Corte di Cassazione se non nei limiti di una valutazione di ragionevolezza. Si evidenziano pertanto le perplessità sui livelli di garanzia del singolo professionista, guardando al fenomeno sanzionatorio sia nella prospettiva pubblicistica (muovendo dal presupposto che gli ordini professionali siano enti pubblici), sia nella prospettiva privatistica (recuperando la sostanza associativa degli ordini professionali).
ordini professionali; potere disciplinare; principio di legalità; natura delle regole deontologiche; sindacato Cassazione
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12570/12514
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact