La riscoperta di Benjamin Constant (1980-1993): tra liberalismo e democrazia (I)