La scomparsa della questione meridionale tra riforme federaliste e disgregazione della società italiana