Il 'Maestro delle Virtù di Viareggio' di Roberto Longhi: un'ipotesi per gli esordi di Massimo Stanzione