Prendendo spunto dalla lettura del testo di Paolo Grossi, L'Europa del diritto, si propongono una serie di valutazioni critiche dell'impostazione dell'A., avendo riguardo all'attuale difficoltà di affermazione di un diritto privato europeo coerente e condiviso nonchè alla problematicità del ruolo della dottrina in Italia, ma anche in Europoa. Ci si interroga sui rischi connessi ad una visione del diritto slegata dal referente legislativo, tenendo conto delle possibili derive autoreferenziali della magistratura.

Paolo Grossi e "L'Europa del diritto": riflessioni ed interrogazioni

GATT, Lucilla
2009

Abstract

Prendendo spunto dalla lettura del testo di Paolo Grossi, L'Europa del diritto, si propongono una serie di valutazioni critiche dell'impostazione dell'A., avendo riguardo all'attuale difficoltà di affermazione di un diritto privato europeo coerente e condiviso nonchè alla problematicità del ruolo della dottrina in Italia, ma anche in Europoa. Ci si interroga sui rischi connessi ad una visione del diritto slegata dal referente legislativo, tenendo conto delle possibili derive autoreferenziali della magistratura.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12570/1492
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact