Le aziende sanitarie pubbliche e private stanno sviluppando “strategie emergenti di innovazione organizzativa attraverso piccoli passi rivoluzionari”, determinando così una “periferia in movimento” che spesso supera o anticipa il dettato degli indirizzi regionali in materia di organizzazione (Lega, 2004): ad esempio, il caso degli ospedali dove si assiste all’introduzione di schemi organizzativi che promuovono la separazione tra la piattaforma logistica-assistenziale (il reparto di degenza con il personale infermieristico, le sale operatorie) e le responsabilità cliniche (l’équipe disciplinare), con reparti di degenza, ambulatori, blocchi operatori multispecialistici a gestione esclusivamente infermieristica, con riorganizzazioni delle stesse degenze in base all’intensità di cura/assistenza; il caso dei servizi territoriali, dove si sperimentano forme di integrazione multidisciplinare e gestionale per erogare servizi e per gestire le patologie cronico-degenerative, dove si creano i country hospitals, dove il distretto diventa un ambito di riferimento programmatorio reale, ecc.

Ricognizione sullo stato dell'arte e sulle tendenze della normative regionale in materia di organizzazione delle aziende sanitarie

SALVATORE, Domenico
2006

Abstract

Le aziende sanitarie pubbliche e private stanno sviluppando “strategie emergenti di innovazione organizzativa attraverso piccoli passi rivoluzionari”, determinando così una “periferia in movimento” che spesso supera o anticipa il dettato degli indirizzi regionali in materia di organizzazione (Lega, 2004): ad esempio, il caso degli ospedali dove si assiste all’introduzione di schemi organizzativi che promuovono la separazione tra la piattaforma logistica-assistenziale (il reparto di degenza con il personale infermieristico, le sale operatorie) e le responsabilità cliniche (l’équipe disciplinare), con reparti di degenza, ambulatori, blocchi operatori multispecialistici a gestione esclusivamente infermieristica, con riorganizzazioni delle stesse degenze in base all’intensità di cura/assistenza; il caso dei servizi territoriali, dove si sperimentano forme di integrazione multidisciplinare e gestionale per erogare servizi e per gestire le patologie cronico-degenerative, dove si creano i country hospitals, dove il distretto diventa un ambito di riferimento programmatorio reale, ecc.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12570/1609
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact