Pica, Croce e il Filologico. Appunti in margine a un carteggio inedito