Alcune caratterizzazioni delle matrici italiane delle importazioni intermedie derivanti da una “riduzione” classificatoria