L'analisi consente una discesa nell'officina agiografica di Pietro Diacono di Montecassino (sec. XII). Accanto alla Bibbia, e ai classici, emerge prepotente il riuso di testi dell'agiografo napoletano di sec. X Pietro Suddiacono, le cui opere sono conservate in numerosi codici cassinesi.

Agiografia atinate in centone: le fonti della Passio Marci di Pietro Diacono di Montecassino

D'ANGELO, Edoardo
2009

Abstract

L'analisi consente una discesa nell'officina agiografica di Pietro Diacono di Montecassino (sec. XII). Accanto alla Bibbia, e ai classici, emerge prepotente il riuso di testi dell'agiografo napoletano di sec. X Pietro Suddiacono, le cui opere sono conservate in numerosi codici cassinesi.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12570/1765
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact