Illustrazione dei risultati dello scavo della metropolitana di Napoli per la stazione delle linee 1 e 6, in piazza Municipio, nei pressi della reggia angioina del Castel Nuovo. In particolare vi si pubblicano i resti sopravvissuti -a Napoli rarissimi- di edifici civili trecenteschi con tracce di decorazione a fresco e si identifica uno di questi, grazie agli stemmi presenti, con un palazzo di Raimondo del Balzo, grande feudatario del Regno nell'età di Giovanna I. Grazie allo studio di questi resti e a un'analisi comparata dei documenti dei Registri angioini si delucida la storia e la topografia dell'area antistante il castello dall'età di Carlo I a quella di Alfonso d'Aragona.

Decorazione a fresco d’età angioina negli edifici riemersi dagli scavi di piazza Municipio: problemi di topografia, di cronologia e di committenza

LEONE DE CASTRIS, Pierluigi
2010

Abstract

Illustrazione dei risultati dello scavo della metropolitana di Napoli per la stazione delle linee 1 e 6, in piazza Municipio, nei pressi della reggia angioina del Castel Nuovo. In particolare vi si pubblicano i resti sopravvissuti -a Napoli rarissimi- di edifici civili trecenteschi con tracce di decorazione a fresco e si identifica uno di questi, grazie agli stemmi presenti, con un palazzo di Raimondo del Balzo, grande feudatario del Regno nell'età di Giovanna I. Grazie allo studio di questi resti e a un'analisi comparata dei documenti dei Registri angioini si delucida la storia e la topografia dell'area antistante il castello dall'età di Carlo I a quella di Alfonso d'Aragona.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12570/1827
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact