Il riconoscimento delle conoscenze e delle competenze relazionali e comunicative quali elementi centrali nell’architettura dei Corsi di Studio in Scienze dell’educazione è un passaggio-chiave del più generale riconoscimento della figura professionale dell’educatore/ educatrice. Tuttavia, la loro traduzione in termini di approcci epistemologici, teorici e metodologici può assecondare logiche che esulano da quelle propriamente educative, soprattutto in un periodo in cui la formazione superiore è costantemente intrisa dal pensiero neo-liberista. Per tale motivo, sulla base dell’esperienza condotta presso l’Università degli Studi di Napoli “Suor Orsola Benincasa”, il contributo propone di rileggere, alla luce della pedagogia transazionale deweyana, la relazione e la comunicazione come sostrato naturale all’interno del quale interviene l’agire educativo, inteso come intenzionale e riflessivo. Ne consegue che tali conoscenze e competenze possono svilupparsi a partire da attività formative inquiry based, quali l’osservazione, il questionamento, la problematizzazione e la documentazione.

Sviluppare le competenze relazionali e comunicative in chiave transazionale. La formazione delle educatrici e degli educatori presso UNISOB

Fabrizio Chello
;
Enricomaria Corbi;Pascal Perillo
2020

Abstract

Il riconoscimento delle conoscenze e delle competenze relazionali e comunicative quali elementi centrali nell’architettura dei Corsi di Studio in Scienze dell’educazione è un passaggio-chiave del più generale riconoscimento della figura professionale dell’educatore/ educatrice. Tuttavia, la loro traduzione in termini di approcci epistemologici, teorici e metodologici può assecondare logiche che esulano da quelle propriamente educative, soprattutto in un periodo in cui la formazione superiore è costantemente intrisa dal pensiero neo-liberista. Per tale motivo, sulla base dell’esperienza condotta presso l’Università degli Studi di Napoli “Suor Orsola Benincasa”, il contributo propone di rileggere, alla luce della pedagogia transazionale deweyana, la relazione e la comunicazione come sostrato naturale all’interno del quale interviene l’agire educativo, inteso come intenzionale e riflessivo. Ne consegue che tali conoscenze e competenze possono svilupparsi a partire da attività formative inquiry based, quali l’osservazione, il questionamento, la problematizzazione e la documentazione.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12570/19490
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact