At the end of the last century, the philosopher Norberto Bobbio described the contemporary age as ‘the Age of Rights’, thinking of a gradual expansion of individual rights and of an increasingly widespread respect for human rights. However, the social, economic and cultural changes of recent decades has produced a completely different global scenario, more and more complex and contradictory: the crisis of the modern state as we have known in the second half of the twentieth century gave rise to a society based exclusively on economic rationality. Rather than of an ‘Age of Rights’, we can speak of a ‘Society of Economics’.

La crisi del concetto di Stato apre uno spazio nel quale, in assenza di nuove categorie e concetti politici adeguati, il mercato è libero di produrre nuove regole che finiscono per configurare una 'società dell'economia'.

Estinzione dello Stato e ‘società dell'economia'

MAROTTA, Sergio
2017

Abstract

La crisi del concetto di Stato apre uno spazio nel quale, in assenza di nuove categorie e concetti politici adeguati, il mercato è libero di produrre nuove regole che finiscono per configurare una 'società dell'economia'.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12570/2051
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact