Non esiste una definizione di perdono, in generale il perdono è la decisione di lasciare andare il risentimento e i pensieri di vendetta. Cercando le tracce e le testimonianze nella riflessione spirituale e filosofica, ritroviamo un filo rosso che congiunge i punti in diverse rette speculative. Nell’odierna società il perdono e la fiducia, sembrano essere i luoghi concettuali dove si consuma maggiormente la frammentazione sociale. Necessario è dunque ricostruire, attraverso il pensiero, una scienza delle tracce che costituisca un porto sicuro di valori.

Il perdono, traccia dell'intersoggettività tra memoria ed emotività

VILLANI N
2018

Abstract

Non esiste una definizione di perdono, in generale il perdono è la decisione di lasciare andare il risentimento e i pensieri di vendetta. Cercando le tracce e le testimonianze nella riflessione spirituale e filosofica, ritroviamo un filo rosso che congiunge i punti in diverse rette speculative. Nell’odierna società il perdono e la fiducia, sembrano essere i luoghi concettuali dove si consuma maggiormente la frammentazione sociale. Necessario è dunque ricostruire, attraverso il pensiero, una scienza delle tracce che costituisca un porto sicuro di valori.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12570/2062
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact