The paper offers some new elements for a new reading of the Pontano Chapel, in Naples.Developed around two unexplored textual and iconographical sources, the paper investigates into the coeval urban context and the architecture of the Pontano Chapel. A description of the Santa Maria Maggiore - to which the chapel was joined - written in 1581 guided a new reading of the chapel in relation to the urban context. The finding of two elevation drawings, surveyed before the restoration in 1759, provided evidence for identifying the early architecture form of the attic level and for discerning the restoration interventions.

L’articolo offre alcuni nuovi elementi per una rilettura della Cappella Pontano. Grazie a due fonti inesplorate, una testuale e l’altra iconografica, indaga sulle forme originarie del contesto e dell’Architettura della Cappella. La descrizione del complesso di S. Maria Maggiore del 1581, anteriore alle trasformazioni barocche, ha guidato a restituire figura al coevo contesto della cappella, individuando anche la relazione che la cappella aveva con il Palazzo del Pontano; e il reperimento del rilievo dei fronti della cappella anteriore al primo restauro del 1759, ha fornito elementi per risalire alla forma originaria dell’attico e riconoscere reintegrazioni e ricomposizioni.

Nuove acquisizioni sulla Cappella Pontano. Il contesto originario e l’architettura

COMO, Maria Teresa
2016

Abstract

L’articolo offre alcuni nuovi elementi per una rilettura della Cappella Pontano. Grazie a due fonti inesplorate, una testuale e l’altra iconografica, indaga sulle forme originarie del contesto e dell’Architettura della Cappella. La descrizione del complesso di S. Maria Maggiore del 1581, anteriore alle trasformazioni barocche, ha guidato a restituire figura al coevo contesto della cappella, individuando anche la relazione che la cappella aveva con il Palazzo del Pontano; e il reperimento del rilievo dei fronti della cappella anteriore al primo restauro del 1759, ha fornito elementi per risalire alla forma originaria dell’attico e riconoscere reintegrazioni e ricomposizioni.
The paper offers some new elements for a new reading of the Pontano Chapel, in Naples.Developed around two unexplored textual and iconographical sources, the paper investigates into the coeval urban context and the architecture of the Pontano Chapel. A description of the Santa Maria Maggiore - to which the chapel was joined - written in 1581 guided a new reading of the chapel in relation to the urban context. The finding of two elevation drawings, surveyed before the restoration in 1759, provided evidence for identifying the early architecture form of the attic level and for discerning the restoration interventions.
attico Cappella Pontano; Contesto Cappella Pontano; Rinascimento meridionale
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12570/2108
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact