Manuel García-Pelayo occupa una posizione eccezionale nella storia del diritto in Spagna. La sua biografia riflette l’immagine della storia del diritto e della società spagnola durante il XX secolo.La vivacità e gli interessi culturali dell’autore furono tanti e diversificati: dal diritto costituzionale attraverso il mito e la ragione nel pensiero politico, fino ad una teoria politica nel nostro tempo. All’originalità del suo pensiero nella storia culturale dell’occidente e alla sua integrità di uomo, aggiungiamo il suo contributo speciale come recettore e diffusore, nonché mediatore del pensiero tedesco. García-Pelayo difende lo Stato Sociale come la forma maggiormente adatta alla creazione delle migliori condizioni per la convivenza civile. A partire da questa premessa ne consegue una teoria costituzionale e politica in cui la costituzione è vista come elemento legittimante della vita sociale, garanzia dei diritti collettivi ed individuali. García-Pelayo ha saputo comprendere che la ragione fondamentale del nesso che collega i simboli politici e il modo di stare nel mondo dell’essere umano come membro di un’unità politica. I simboli sono un mezzo di espressione della coscienza mitica come i concetti lo sono della coscienza teorica. Se i simboli servono si per contribuire a spiegare la relazione della persona con la sua comunità politica, è per il suo carattere ambivalente, nel quale coabitano tanto componenti mitici che razionali.

Mito e politica nell'opera di García-Pelayo. Prime Riflessioni

VILLANI N
2016

Abstract

Manuel García-Pelayo occupa una posizione eccezionale nella storia del diritto in Spagna. La sua biografia riflette l’immagine della storia del diritto e della società spagnola durante il XX secolo.La vivacità e gli interessi culturali dell’autore furono tanti e diversificati: dal diritto costituzionale attraverso il mito e la ragione nel pensiero politico, fino ad una teoria politica nel nostro tempo. All’originalità del suo pensiero nella storia culturale dell’occidente e alla sua integrità di uomo, aggiungiamo il suo contributo speciale come recettore e diffusore, nonché mediatore del pensiero tedesco. García-Pelayo difende lo Stato Sociale come la forma maggiormente adatta alla creazione delle migliori condizioni per la convivenza civile. A partire da questa premessa ne consegue una teoria costituzionale e politica in cui la costituzione è vista come elemento legittimante della vita sociale, garanzia dei diritti collettivi ed individuali. García-Pelayo ha saputo comprendere che la ragione fondamentale del nesso che collega i simboli politici e il modo di stare nel mondo dell’essere umano come membro di un’unità politica. I simboli sono un mezzo di espressione della coscienza mitica come i concetti lo sono della coscienza teorica. Se i simboli servono si per contribuire a spiegare la relazione della persona con la sua comunità politica, è per il suo carattere ambivalente, nel quale coabitano tanto componenti mitici che razionali.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12570/2131
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact