L'aumento di capitale della Banca d'Italia deciso da un decreto del governo nel gennaio 2014 finisce per favorire il sistema bancario nel suo attuale assetto. Senza tenere in alcun conto il fatto che all'epoca della nascita della moderna Banca d'Italia, nel 1938, il capitale era equamente distribuito tra tutte le principali banche del Paese.

Decreto Bankitalia, Mezzogiorno ancora dimenticato.

MAROTTA, Sergio
2014

Abstract

L'aumento di capitale della Banca d'Italia deciso da un decreto del governo nel gennaio 2014 finisce per favorire il sistema bancario nel suo attuale assetto. Senza tenere in alcun conto il fatto che all'epoca della nascita della moderna Banca d'Italia, nel 1938, il capitale era equamente distribuito tra tutte le principali banche del Paese.
Banca d'Italia; Mezzogiorno; aumento di capitale
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12570/2148
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact