L'articolo propone una revisione interpretativa di alcune norme del codice civile in materia di "liberalità" tra coniugi. In particolare l'indagine si incentra sul quesito dell'inclusione delle donazioni c.d. indirette nell'ambito dell'art. 179 c.c. In una prospettiva sistematica si tenta di dimostrare che la risposta al quesito non è univoca, dipendendo dalla nozione di donazione indiretta. Si procede, quindi, ad evidenziare che la locuzione donazione indiretta vale ad indicare fattispecie diverse. Solo alcune di esse possono considerarsi incluse nel dettato normativo dell'art. 179 c.c. mentre altre ne sono escluse, non configurandosi, quindi, come beni personali ma come beni della comunione legale.

Beni personali dei coniugi e liberalità

GATT, Lucilla
2001

Abstract

L'articolo propone una revisione interpretativa di alcune norme del codice civile in materia di "liberalità" tra coniugi. In particolare l'indagine si incentra sul quesito dell'inclusione delle donazioni c.d. indirette nell'ambito dell'art. 179 c.c. In una prospettiva sistematica si tenta di dimostrare che la risposta al quesito non è univoca, dipendendo dalla nozione di donazione indiretta. Si procede, quindi, ad evidenziare che la locuzione donazione indiretta vale ad indicare fattispecie diverse. Solo alcune di esse possono considerarsi incluse nel dettato normativo dell'art. 179 c.c. mentre altre ne sono escluse, non configurandosi, quindi, come beni personali ma come beni della comunione legale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12570/2186
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact