Evento linguistico vs evento scrittorio: verso un nuovo modello