Storia delle vicende relative all'acquisizione della "Crocifissione" di Masaccio per la Pinacoteca Nazionale di Napoli, fondata su un nuovo esame dei documenti d'archivio e del dibattito sulla stampa dell'epoca, con l'intento di gettare luce sulla provenienza del dipinto -in origine apice del polittico del Carmine di Pisa- e sul ruolo svolto nella vicenda dell'attribuzione dell'opera a Masaccio e della sua acquisizione da Venturi, Berenson etc., con un'appendice sul dibattito critico recente sul polittico e la sua struttura.

La Crocifissione di Masaccio a Napoli. Strana storia di un’attribuzione contesa e di un acquisto “conveniente”

LEONE DE CASTRIS, Pierluigi
2003-01-01

Abstract

Storia delle vicende relative all'acquisizione della "Crocifissione" di Masaccio per la Pinacoteca Nazionale di Napoli, fondata su un nuovo esame dei documenti d'archivio e del dibattito sulla stampa dell'epoca, con l'intento di gettare luce sulla provenienza del dipinto -in origine apice del polittico del Carmine di Pisa- e sul ruolo svolto nella vicenda dell'attribuzione dell'opera a Masaccio e della sua acquisizione da Venturi, Berenson etc., con un'appendice sul dibattito critico recente sul polittico e la sua struttura.
Napoli, Museo di Capodimonte; Masaccio; Venturi, Adolfo
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12570/2384
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact