Alle origini della Repubblica: fratture e persistenze tra fascismo e democrazia